Scopri il nuovo AREO3 per sanificare la Casa!

Acqua ozonizzata e iperozonizzata

HomePortfolioAcqua ozonizzata e iperozonizzata
Descrizione
 
L’ACQUA OZONIZZATA è un’acqua addizionata con l’OZONO O3.
L’acqua ozonizzata, grazie alla sua struttura micro-clusterizzata, dovuta all’effetto dell’ozono, riesce ad idratare in maniera efficiente tutti i distretti corporei. E’ importante che le nostre cellule siano correttamente circondate da acqua leggera, che va a costituire i liquidi extracellulari, dai quali le cellule ottengono i componenti nutrizionali in forma ionica e quindi prontamente biodisponibili.

I Micro-Cluster sono gruppi di molecole più piccoli che si formano in seguito al processo di ozonizzazione.
Le molecole della normale acqua di rubinetto, tendono ad unirsi in gruppi di 10-20 molecole chiamati Cluster che ne riducono l’area di superficie. L’Ozono riduce le dimensioni dei Cluster dell’acqua che risulterà costituita da Micro-Cluster, formati ognuno da non più di 5-6 molecole.

L’acqua ozonizzata migliora il trasporto di Ossigeno, contrasta l’eccesso di radicali liberi e acido lattico, migliorando la performance fisica. L’acqua ozonizzata viene immediatamente assorbita dal sistema digestivo, permettendo all’Ossigeno di raggiungere i vari distretti, riduce lo stress ossidativo, fattore emergente di rischio per la salute. Nel trattamento delle infezioni vaginali e vescicali, l’uso di acqua ozonizzata ha un’azione battericida, fungicida, virustatica. L’acqua ozonizzata riduce lo stress ossidativo, fattore emergente di rischio per la salute, associato all’arteriosclerosi. L’acqua ozonizzata viene immediatamente assorbita dal sistema digestivo, permettendo all’Ossigeno di raggiungere i vari distretti. (Queste indicazioni non sostituiscono il parere del medico).

L’acqua è un alimento a tutti gli effetti, infatti è stata inserita alla base della Nuova Piramide Alimentare.
Con l’acqua ozonizzata: la pasta conserva uno strato superficiale soddisfacente anche dopo cottura eccessiva; si sterilizzano biberon e tettarelle; i legumi richiedono meno tempo sia per i tempi di ammollo che di cottura.
Rappresenta un valido aiuto in cucina per esaltare le proprietà organolettiche dei cibi. Lavare frutta e verdura e alimenti in genere con acqua ozonizzata permette di mantenerne la freschezza, esaltandone il sapore e preservando le stesse dal deterioramento grazie alla presenza dell’ossigeno attivo.

L’acqua arricchita con Ossigeno attivo, è indicata nei trattamenti della pelle e nella cura naturale del corpo. L’assunzione di 2 o 3 bicchieri al giorno, riequilibra l’intestino e regola l’assimilazione dei nutrienti.

L’ACQUA IPEROZONIZZATA applicata localmente, attraverso lavaggi della pelle e delle mucose (ragadi, emorroidi e candidosi vaginale) agisce come:

  • AZIONE ANTIBATTERICA – Previene la formazione di microrganismi cariogeni e pertanto la comparsa di afte, gengiviti e alitosi.
  • AZIONE ANTISETTICA – Utilizzata quotidianamente, coadiuva l’azione sbiancante del dentifricio e distrugge la carica batterica patogena.
  • AZIONE BATTERICIDA – Utilizzata quotidianamente, combatte la componente batterica alla base dell’acne e delle impurità cutanee.
  • AZIONE ANTINFIAMMATORIA – Ha un’azione antibiotica naturale nei confronti di infezioni batteriche e virali, causa di riniti e raffreddore.
  • AZIONE RIGENERANTE – Il trattamento all’Ossigeno attivo deterge il cuoio capelluto in modo delicato e aiuta a contrastare la formazione della forfora.
  • AZIONE ANTIMICOTICA – Elimina batteri e funghi responsabili di micosi e onicomicosi che attaccano rispettivamente la pelle e le unghie di mani e piedi.
  • AZIONE ANTIFUNGINA – L’acqua iperozonizzata ha un potente effetto battericida nei confronti di cistiti, uretriti, vulvo-vaginiti batteriche o micotiche.
  • AZIONE ANTIOSSIDANTE – Riporta il giusto equilibrio al mantello idrolipidico, previene la disidratazione delle cellule e nutre la cute in profondità.
  • AZIONE RIATTIVANTE – Accelera l’utilizzo del glucosio da parte delle cellule ed interviene nel metabolismo di grassi e proteine.
  • AZIONE DISINTOSSICANTE – E’ indicata in molte patologie enteriche da Disbiosi fermentativa o putrefattiva, nelle coliti, nel colon irritabile, nella stipsi.